• 1200 DEMETRA 08 12 2015
  • 14032016 CONFERENZA DEMETRA
  • 210316 CONFERENZA ENG
  • 210316 CONFERENZA RUS
  • 1000 ROBERT STIRLING ENGLISH 09 02 16
  • 1000 STIRLING DEMETRA RUSSIAN 08022016
  • 1200 ASTANA DEMETRA ITALIAN
  • 1200 бDEMETRA ASTANA ENGLISH
  • 1200 DEMETRA ASTANA RUSSIAN
  • 1000 CINFAI ROVERETO VERS 2 16 02 2016

CONVEGNO INTERNAZIONALE SULL'ENERGIA

Palazzo Borghese 11 – 12 – 13 maggio 2016

ENERGY: FROM PON SINERGREEN TOWARDS ASTANA Expo 2017

“Future Energy” Stimulating & Collecting Ideas

Il 13 maggio 2016 si è concluso, a Palazzo Borghese in Roma, il convegno internazionale dal titolo “Energy: from PON Sinergreen towards Astana Expo 2017 - Future Energy”.

L’organizzazione dell’evento nasce nel contesto del Programma Operativo Nazionale Smart, Intelligent & Green Energy (SINERGREEN) nel quale è stato sperimentato un sistema diffuso e modulare di produzione di energia da solare termodinamico.

Nella fase di sperimentazione del progetto, sono entrati in sinergia attori istituzionali locali, aziende operanti nel settore energetico ed Enti di ricerca come il CINFAI, organizzatore di questo convegno.

Al fine di sfruttare la spinta e l’energia del progetto e far perdurare le sinergie in vista dell’Expo su “Future Energy” di Astana nel 2017, si è deciso di unificare in un solo evento una fase di rassegna e discussione, ed una fase di comunicazione (di garantito rigore scientifico) ad un pubblico selezionato.

Presenze di assoluto rilievo mondiale hanno preso parte al convegno. Nelle prime due giornate, in cui è stato affrontato il tema dell’energia (dalla produzione allo stoccaggio e trasferimento, dai processi convenzionali di produzione a quelli non convenzionali della fissione nucleare), sono intervenuti soggetti che hanno presentato relazioni tecnico-scientifiche in merito al Progetto Smargreen. In particolare l’On. Davide Faraone, sottosegretario al MIUR, ha delegato l’Ing. Lo Burgio affinché presentasse al pubblico il Programma Nazionale di Ricerca (PNR), il quale prevede sei macroaree d’azione: il capitale umano, le infrastrutture, la sinergia tra pubblico e privato, il Mezzogiorno, l’internazionalizzazione e la trasparenza nell’erogazione dei fondi.

Successivamente, il Prof. Bruno Coppi (MIT) ha sottolineato l’importanza di sviluppare nuove fonti di energia per rispondere alle esigenze energetiche di una popolazione mondiale in continua crescita. E’ intervenuta inoltre una delegazione di esperti russofoni, composta dal Dott. Nicolay Kirillov (St. Petersburg Electrotechnical Company), dal Dott. Vladimir Korotkov (Moscow) e dal Dott. Alexey Potapov (Chelyabinsk), i quali hanno contribuito a mettere in evidenza le nuove tecnologie in materia di trasporto su acqua utilizzando il gas naturale liquefatto ed hanno annunciato la realizzazione, in un contesto di cooperazione internazionale, di nuove tecnologie in grado di abbandonare progressivamente l’uso del petrolio, del gas e del carbone.

Nella seconda parte dell’evento (13 maggio) sono stati presentati ad un pubblico di policy maker e stakeholder, nazionali ed internazionali, idee rilevanti e prospettive future in vista di Astana Expo 2017. Interventi di rappresentanti istituzionali, del mondo dell’economia e della finanza hanno contribuito allo sviluppo del dibattito nella giornata conclusiva, intitolata Towards to Astana 2017Future Energy”.

In questa occasione, la Dott.ssa Vladlena Hermès, Presidente di International House for Scientific and Technological Cooperation, ha invitato, in qualità di relatore, il Consigliere dell'Ambasciatore del Kazakhstan in Italia, il Dott. Assylbek Tauassarov, il quale ha illustrato gli obiettivi di Astana Expo 2017 sottolineando come la “Future Energy” sarà la tematica principale dell’evento.

A partecipare al simposio, in quest’ultima giornata, anche il Consigliere Boris Rastorguev, rappresentante dell’Ambasciata della Federazione Russa nella Repubblica Italiana, esperto nel settore tecnico-scientifico.

Su richiesta del Prof. Antonio Speranza, Presidente di CINFAI (Consorzio Interuniversitario Nazionale per la Fisica delle Atmosfere e delle Idrosfere), è intervenuto il Dott. Giuseppe Giacalone, Consigliere del Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, che ha spiegato ai presenti lo scopo della partecipazione italiana ad Astana Expo 2017 e lo stato dei lavori.